Consigliere – Angelo Michele IORIO

PresidenteIorio_MED.jpgNasce a Morrone del Sannio (CB) il 17 gennaio del 1948, si trasferisce, insieme alla sua famiglia, ad Isernia dove, dopo aver conseguito la Laurea in Medicina presso l'Università "La Sapienza" di Roma, inizia a lavorare come chirurgo nell'ospedale civile. Sposato con la signora Laura, ha tre figli: Raffaele, Luca e Davide. Mosso dalla passione civile e dagli ideali democratici, giovanissimo entra in politica tra le fila della Democrazia Cristiana, nella quale ricopre cariche di partito rilevanti, quali componente della Direzione provinciale, prima, e vicesegretario e componente della Direzione regionale, poi. Il suo lungo percorso all'interno delle istituzioni, vissuto sempre e comunque per e tra la gente, lo porterà a raccogliere ogni tipo di esperienza amministrativa e legislativa, ricoprendo tutti gli incarichi comunali, provinciali, regionali e parlamentari. Inizia al Comune di Isernia come consigliere, per poi divenire, nel secondo mandato, sindaco. Passa, poi, alla Provincia di Isernia, dove ricopre gli incarichi di assessore ai Lavori pubblici e all'Urbanistica.
Nel 1990 entra per la prima volta in Consiglio regionale. Diviene, da subito, assessore all'Urbanistica, quindi assessore ai Lavori pubblici, poi assessore alla Sanità, in seguito vicepresidente e, nel febbraio del 1998, viene eletto dal Consiglio regionale presidente della Giunta. Nel 2000 diviene presidente della Commissione speciale per la Riforma dello Statuto. Nel maggio 2001 viene eletto, con il maggior numero di voti nella storia repubblicana del Molise, deputato. Alla Camera entra, come parlamentare di Forza Italia, quale componente della Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione.
L'11 novembre dello stesso anno viene eletto a presidente della Regione. Nel 2004, dopo aver contribuito a fondare a Termoli l'Euroregione Adriatica (un organismo che insiste su un territorio in cui vivono 20 milioni di abitanti e che raccoglie 19 autonomie regionali e locali dei 6 Paesi che affacciano sul Bacino Adriatico), ne diviene vicepresidente del Consiglio provvisorio. Nel 2005 viene eletto, all'interno della Conferenza dei Presidenti e delle Province Autonome, vicepresidente. Nell'aprile del 2006 viene eletto senatore della Repubblica con Forza Italia, riportando uno straordinario successo elettorale che lo vede raccogliere il quoziente personale più alto d'Italia relativamente a quel partito. In Senato diviene componente della Commissione di vigilanza sulla RAI.
Nel novembre del 2006 viene rieletto presidente della Regione. Nel 2007, a Scutari, in Albania, viene eletto ufficialmente componente del primo Consiglio definitivo dell'Euroregione Adriatica.
Il 7 luglio del 2008 viene eletto vicepresidente di Nereus, l'organismo internazionale che raccoglie tutte le Regioni europee che sviluppano la tecnologia spaziale. Il 30 giugno 2011 viene eletto all'unanimità presidente dell'Euroregione Adriatica. I
l 17 ottobre 2011 viene rieletto, per la terza vola consecutiva, presidente della Regione Molise. Alle ultime consultazioni regionali del 24 e 25 febbraio 2013 viene rieletto nella Lista regionale IL MOLISE (sospensione dalla carica con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in data 28 marzo 2013, decorrenza dal 16 marzo 2013, ai sensi dell’art. 8 d.lgs. 31/12/2012, n. 235, e reintegrazione nella seduta del 4 marzo 2014 a seguito della cessazione della sospensione dalla carica di consigliere regionale, disposta con sentenza della Corte di Cassazione del 12 febbraio 2014).
E’ componente della III Commissione consiliare permanente, “Asssetto ed utilizzazione del territorio”.

Interventi in aula

Amministrazione trasparente

Realizzato da . Copyright 2001-2017.