comunicato n. 1 dell'8 settembre 2017

Il Consiglio regionale, presieduto dal Presidente Vincenzo Cotugno, ha approvato nella seduta di questa mattina la proposta di legge di iniziativa della Giunta avente a oggetto: “variazione al Bilancio di previsione 2017-2019 per l’esercizio finanziario 2017, ai sensi dell’articolo 26 del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50”.

L’Assemblea si è occupata dell’argomento nella seduta monotematica odierna così come chiesto nei giorni scorsi, a norma dell’art. 42, comma 2, dello Statuto regionale, dal Presidente della Giunta Frattura, essendo decorso il termine assegnato per l’esame in Commissione.

La Relazione sui contenuti tecnici del provvedimento è stata svolta dal Presidente della I Commissione Di Nunzio. Dopo gli interventi, per esprimere le rispettive posizioni politiche in merito, dei Consiglieri Niro, Petraroia, Iorio, Federico, Fusco Perrella, Ciocca, Totaro e del Presidente Frattura, il provvedimento è stato approvato a maggioranza.

“In particolare –si legge nella relazione di accompagnamento alla proposta di legge- l’intervento normativo si rende necessario ai fini dell’iscrizione nel Bilancio di Previsione pluriennale 2017-2019, esercizio finanziario 2017, della quota vincolata del risultato di amministrazione al capitolo in Entrata, denominato “Avanzo di Amministrazione”, di Euro 34.895.289 e della stessa cifra in due distinti capitoli di spesa denominati rispettivamente “Fondo avanzo di amministrazione vincolato di parte corrente” e “Spese correnti”. Ciò comporta “variazioni agli stanziamenti complessivi di competenza dell’Entrata e di competenza e di cassa della Spesa, senza però alterare gli equilibri di bilancio”.

a cura dell'Ufficio Comunicazione Pubblica del Consiglio Regionale del Molise

Data: 
Venerdì, 28 Luglio, 2017

Realizzato da . Copyright 2001-2017.