Commissione regionale pari opportunità

Commissione pari opportunità - NEWS

13.09.17
  1. Contrasto alla violenza di genere
  2. Innovare superando le violenze di genere “AGENDA DIGITALE DI GENERE”
  3. LA MACROREGIONE ADRIATICO-IONICA COME OPPORTUNITA’ PER LE POLITICHE DI GENERE: Proposta di politica di genere nell'ambito dell'Euroregione adriatico-ionica per meglio acquisire le opportunità europee nell’ambito di bandi attinenti alle materie di pertinenza della Commissione.
Immagine: 

PRESENTAZIONE

È per me un onore presiedere la Commissione per la Parità e le Pari Opportunità della Regione Molise, con la proficua e preziosa collaborazione delle componenti e dei componenti della Commissione, per tutta la durata in carica condurrò, con l'impegno e la determinazione che da sempre hanno contraddistinto la mia attività professionale, concrete battaglie per la valorizzazione delle differenze di genere, il superamento di ogni forma di discriminazione, la promozione delle pari opportunità tra uomo e donna nell’educazione, nella formazione, nella vita politica, sociale, familiare e professionale, nelle istituzioni, nell’accesso alle cariche elettive ed alle funzioni direttive, nonché per la prevenzione e il contrasto alla violenza sulle donne, sostenendole e accompagnandole in un percorso di empowerment, di formazione professionale e lavorativa.
Questa grande opportunità mi darà la possibilità di continuare a sostenere le donne che ancora oggi vivono un disagio sociale ed economico e che troppo spesso subiscono ancora discriminazioni legate ad una cultura che le limita nell'espressione delle proprie abilità e potenzialità.
All’emozione per aver ricevuto la medaglia al merito per le attività da me condotte nel corso degli anni, si è aggiunta quella di essere stata nominata all’ unanimità Presidente di una Commissione, composta da uomini e donne che hanno dimostrato (di avere) grande sensibilità ed interesse nel promuovere politiche di parità di genere sociali e lavorative, una squadra che si è insediata con entusiasmo e partecipazione.
La mia esperienza in Molise è ogni giorno costellata da soddisfazioni che mi portano a seguire una missione che continuerò, in questa nuova veste, utilizzando tutti gli strumenti normativi a mia disposizione al fine di consultarmi con il gruppo di lavoro per proporre cambiamenti utili a ridurre la disparità tra uomini e donne. Inoltre continuerò ad occuparmi di violenza sulle donne, cercando anche di sensibilizzare le istituzioni a considerare le donne vittime di violenza come donne portatrici di risorse e non di bisogni, perché questo approccio potrebbe cambiare l'idea di assistenzialismo, e contribuire ad apportare un cambiamento radicale all'interno dei servizi che si occupano di questo terribile fenomeno.
Nonostante la Commissione sia partita tardi, ha un programma ampio da realizzare, che contiene progetti di valorizzazione della formazione della donna, di elaborazione per l'attuazione della parità di cui la legge 10 aprile, n. 215, di radicamento nel territorio al fianco delle Istituzioni e di collaborazione con tutti i soggetti che quotidianamente lavorano per promuovere le pari opportunità nel mondo del lavoro e nell'ambito del terzo settore.
Inoltre il confronto quotidiano che ho con tutte le Regioni italiane perché membro di una Commissione di Pari Opportunità dirigenti cooperatrici nazionale, sarà da stimolo per la Commissione che rappresento per condividere e promuovere in Molise azioni positive per la crescita ed il miglioramento della condizione femminile.

 

La Presidente

Cav. Dott.ssa Maria Grazia La Selva

 

 

Realizzato da . Copyright 2001-2020.