Consiglio regionale, domani audizione prima della seduta

Tornerà a riunirsi domani il Consiglio regionale del Molise, convocato dal Presidente Vincenzo Niro, per le ore 11,00. Come stabilito nella Conferenza dei capigruppo, in data 11 settembre, il primo punto riguarderà la Proposta di legge n.26, di iniziativa dei consiglieri Niro, Totaro, Fusco Perrella, Monaco, Ioffredi, Cotugno, Romagnolo, Sabusco, Federico, Di Pietro, Parpiglia, e Ciocca, concernente la “Istituzione del fondo di solidarietà per interventi in situazioni straordinarie e impreviste”, la cui procedura d’urgenza è stata votata nell’ultima seduta dello scorso 10 settembre.

La stessa Conferenza dei capigruppo ha deciso di ascoltare, alle ore 10,00, un’ora prima dell’inizio della riunione consiliare, la rappresentanza sindacale lavoratori FIALS della “Fondazione Giovanni Paolo II”, così come richiesto, con nota inviata al presidente della Giunta, al presidente del Consiglio e agli stessi capigruppo. L’incontro urgente è stato richiesto per sapere cosa intende fare la Regione Molise al fine di evitare il licenziamento di 45 infermieri da parte della Fondazione.

“Alla Regione Molise – si legge nella proposta di audizione – necessitano tutte le professionalità in servizio presso le strutture sanitarie presenti sul nostro territorio regionale, anche in previsione della riforma che deve essere necessariamente fatta nel più breve tempo possibile e per questo è necessario che si intervenga subito per non disperdere le migliori professionalità attualmente disponibili”.

Realizzato da . Copyright 2001-2019.