Conferenza dei presidenti, Niro alla riunione del tavolo tecnico per l’esclusione dal Patto di stabilità

Il presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Niro, ha presieduto in mattinata il tavolo tecnico che si è tenuto a Roma presso la sede della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province Autonome in seguito all’approvazione dell’ordine del giorno da lui proposto nella scorsa seduta della Conferenza.

La “proposta”, lanciata e votata all’unanimità, era volta all’attuazione di tutte le iniziative necessarie per la formulazione di uno strumento giuridico in grado di svincolare le Regioni dal patto di stabilità dei fondi destinati al superamento degli stati di emergenza determinati da catastrofi naturali e alle successive opere di ricostruzione.

«Oggi – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale del Molise – sono stati avviati i lavori del tavolo tecnico preposto alla valutazione degli aspetti connessi a un problema di notevole importanza, se consideriamo le gravi conseguenze che il ritardo dei pagamenti, quasi sempre connesso alle limitazioni imposte dal patto di stabilità, ha determinato alla ricostruzione di strutture e infrastrutture pubbliche e private danneggiate a seguito di eventi calamitosi per i quali è stato richiesto lo stato di emergenza».

«Preziosa – ha aggiunto Niro – è stata la presenza del funzionario della Protezione Civile Molise, il quale ha sostenuto la tesi che, nell’elaborazione del testo finale, sia opportuno inserire, nella relazione di accompagno all’emendamento di variazione della legge 225/92 e della legge 183/2011, la quantificazione totale dei fondi destinati al completamento dei piani di ricostruzione già approvati negli anni passati al fine di avere un quadro economico complessivo nazionale». «Il tutto – ha concluso il vertice dell’assise consiliare del Molise - sarà elaborato dai dirigenti della Conferenza per essere sottoposto all’approvazione i prossimi 7 e 8 novembre in occasione della Plenaria di Milano».

Realizzato da . Copyright 2001-2019.