Progetto RURACT, il presidente Niro a Saragozza sulle social farming in Molise

BIG.jpg

RURACT è l’acronimo di Revaluating RURal areas in Europe through the development of social farming ACTivities (Rivalutando le aree rurali in Europa mediante attività di agricoltura sociale). Si tratta di un progetto finanziato nell’ambito del Programma “Europa per i cittadini” – Azione 1 “Cittadini attivi per l’Europa” – Misura 1.2 “Reti di città gemellate” (lead partner: Regione Molise), predisposto e gestito dalla Presidenza del Consiglio regionale del Molise, ed approvato dalla Commissione europea il 28 novembre 2013.

“Europa per i cittadini” è un programma transnazionale di cooperazione territoriale, finanziato dall'Unione europea come strumento per una politica regionale in continuità con la tradizione dei programmi europei di cooperazione transnazionale. Il programma mira ad incoraggiare i cittadini a partecipare a scambi ed attività oltre i confini nazionali, promuovere il dibattito e la riflessione sui valori fondamentali dell'Unione europea, stimolare la creazione di reti, rafforzare la capacity building di enti pubblici e privati per contribuire al processo decisionale dell'UE.

Gli obiettivi specifici di RURACT sono: fare dell'agricoltura sociale una strategia per migliorare la competitività e le attività di business nelle aree rurali; sensibilizzare sulle politiche e le opportunità europee in materia di inclusione e protezione sociale; creare un nuovo senso dello sviluppo, di protezione sociale e di preservazione dell’ambiente nelle aree rurali; creare le condizioni per permettere alle persone svantaggiate con bassa capacità contrattuale di avere maggiori opportunità di integrazione sociale e di impiego attraverso le attività agricole; creare un quadro ideale per lo sviluppo di azioni future di collaborazione.

Dopo l’evento di lancio del progetto, che ha avuto luogo a Campobasso gli scorsi 10 e 11 marzo, il prossimo appuntamento è previsto a Saragozza dal 28 al 30 maggio 2014. Tema dell’evento: “L'agricoltura sociale quale strumento a sostegno delle politiche europee”. Alla tre giorni spagnola parteciperà il presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Niro, il quale relazionerà su tutto ciò che è stato fatto in Molise a sostegno dell’agricoltura sociale. Niro si soffermerà, in particolare, sulle azioni messe in campo dalla Regione Molise per la promozione dell’inclusione sociale mediante attività di social farming. Ma sarà un’occasione ghiotta a disposizione del presidente del Consiglio per promuovere il Molise e le sue bellezze paesaggistiche, il suo patrimonio storico e culturale, le sue opportunità turistiche.

«Le pratiche di agricoltura sociale – osserva il presidente Niro - sono un elemento emergente, e non più trascurabile, nello scenario regionale, nazionale ed internazionale. Sono sempre di più, infatti, le imprese agricole che dimostrano interesse per l’organizzazione di percorsi di accoglienza e di inclusione sociale e lavorativa, e sono sempre di più le amministrazioni e le associazioni che si interessano al settore per rilanciare i territori in cui sono inserite, elaborando anche leggi ad hoc».

«Se è vero che il consolidamento e la crescita di tale fenomeno – aggiunge Niro - da una parte ne accresce la rilevanza sociale, è anche vero che dall’altra alimenta una conseguente richiesta di comprensione scientifica, di valutazione degli esiti e di tutela normativa, ad oggi ancora non del tutto approntati. Con RURACT, pertanto, ci siamo posti l’obiettivo di colmare proprio queste carenze, avendo assodato la valenza strategica dell’agricoltura sociale nelle politiche di sviluppo dei nostri Paesi».

AllegatoDimensione
Programme in spagnolo228.18 KB
Programme in inglese229.29 KB
categorie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2018.