Bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri, il messaggio del presidente Niro

«Quest’anno ricorre il bicentenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Duecento anni che sono non solo la storia della Benemerita, ma degli italiani, del nostro Paese. Una storia che ha segnato gli eventi del Regno Sabaudo, del Risorgimento, delle due guerre mondiali, della Liberazione, della lotta alla mafia e al terrorismo, e che oggi prosegue con gli impegni internazionali per la pace e la sicurezza nel mondo.

E’ la storia del nostro vissuto quotidiano che ha visto, e continua a vedere, i carabinieri fra la gente e per la gente, come hanno sottolineato il ministro della Difesa e Papa Francesco. Non c’è città, paese o una sperduta contrada, dove l’Arma non faccia sentire la sua presenza a difesa della legalità, ma anche a sostegno del cittadino, con costante generosità.

In questa giornata di celebrazione dobbiamo rivolgere innanzitutto il nostro pensiero deferente e riconoscente ai carabinieri di ogni ordine e grado che hanno perduto la vita nello svolgimento del proprio dovere. A nome dell’intero Consiglio regionale del Molise desidero esprimere, poi, il più vivo apprezzamento per l’opera che quotidianamente l’Arma dei Carabinieri svolge sul territorio molisano, sempre con la fedeltà alle Istituzioni, al servizio della collettività, ispirandosi a valori quali onestà, impegno sociale e civile, senso del dovere, disciplina e tenacia.

Un grazie a tutti i “nostri” carabinieri, nella certezza che continueranno con onore ad essere “nei secoli fedeli” servitori dello Stato e dei suoi valori».

Il presidente del Consiglio regionale del Molise
Vincenzo Niro

Realizzato da . Copyright 2001-2018.