Messaggio del Presidente Niro per l'apertura del nuovo anno scolastico

Il Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Niro, in occasione dell’apertura dell’anno scolastico 2015-2016, ha rivolto un messaggio agli alunni, ai genitori, ai dirigenti scolastici e ai docenti del Molise. “Il Cardinale Carlo Maria Martini, grande testimone di un mondo in cambiamento, diceva che “Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto”. Una società di origine fondamentalmente rurale, come quella molisana, più di altre comprende questa similitudine e può facilmente applicarla al periodo di innovazione nel sistema dell’istruzione pubblica che stiamo vivendo. Il nuovo anno scolastico si apre proprio all’insegna di una nuova sfida costituita dall’avvio della riforma della Buona Scuola, ultimamente votata dal Parlamento. Un riforma importante a cui sicuramente non sono mancate critiche ed obbiezioni formulate da più parti e con diverse ragioni, non certo prive di fondamento, ma che oggettivamente, come ogni riorganizzazione, merita di essere guardata, e soprattutto sostenuta, con ottimismo e speranza. In un Universo globalizzato e in continuo cambiamento, che deve far fronte a crisi e sfide di vario genere, una corretta, sana e qualificata istruzione può e deve essere la giusta strada su cui inserirsi con entusiasmo e convinzione. Le indagini statistiche raccontano che chi ha avuto un livello di istruzione superiore ha affrontato meglio, pur tra tanti affanni e difficoltà, la crisi internazionale che da vari anni ha investito, e continua e investire, gran parte del Pianeta. Di qui l’impegno di tutti a mettere a disposizione sempre più risorse, energie ed azioni in un sistema scolastico nazionale e regionale moderno che fornisca un’istruzione idonea ad assicurare ad ogni ragazza e ragazzo quell’educazione che Nelson Mandela riteneva “l’arma più potente che si possa usare per cambiare il mondo liberandolo dalle ingiustizie”. Sapendo di poter contare sulla grande professionalità e passione del nuovo dirigente scolastico regionale, la dott.ssa Anna Paola Sabatini, e dei suoi collaboratori, di tutto il corpo docente e non docente, rivolgo agli studenti molisani l’augurio, mio e dell’intero Consiglio regionale, di poter attingere a piene mani alla fonte della scienza, della cultura, della tolleranza e della solidarietà”.

Realizzato da . Copyright 2001-2018.