Approvati i Bilanci degli Enti provinciali per il Turismo di Campobasso ed Isernia

 In riunione nella mattinata di oggi, 1° giugno 2012, il Consiglio Regionale del Molise, convocato dal Presidente, Mario Pietracupa, per esaminare un Ordine del giorno contenente tre argomenti.
Dopo le comunicazioni di rito da parte del Presidente Pietracupa, si è preso atto della Sentenza del TAR Molise n.224/2012 relativa alle elezioni del Presidente della Giunta regionale e del Consiglio regionale del Molise svoltesi il 16 e 17 ottobre 2011.

Si è passati, quindi, alla votazione per la iscrizione di un Ordine del giorno urgente, a firma dei Consiglieri Massimo Romano, Filippo Monaco e Felice Di Donato, collegato alla sentenza citata, per impegnare l'Ufficio di presidenza del Consiglio "a devolvere le economie derivanti dall'applicazione dell'art.16 , comma 7 della legge regionale n.12/2008 in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del maggio 2012 d'intesa con il consiglio regionale dell'Emilia-Romagna".
L'iscrizione dell'Ordine del giorno è stata respinta a maggioranza, avendo ottenuto i voti favorevoli dei soli Consiglieri Romano e Ciocca Pietracupa ha comunicato che al vaglio del Consiglio saranno portati solo  argomenti che rivestono carattere di urgenza, di natura tecnica e non politica.

«Gli atti politici - ha detto il Presidente del Consiglio - sono esclusi dai lavori. Tutti quelli che perverranno per essere portati in Consiglio dovranno essere accompagnati da una breve relazione che ne certifichi l'urgenza. Ogni atto verrà trasmesso al Prefetto di Campobasso, al quale va il mio personale ringraziamento per il suo interessamento alle Istituzioni. Atti ce ne sono, eccome, non stiamo qui per non far niente».
Dopo aver fatto osservare un minuto di raccoglimento per le vittime del terremoto del mese scorso in Emilia Romagna,  Pietracupa ha annunciato la volontà dell'Ufficio di Presidenza di devolvere, in favore della  popolazione emiliana romagnola, così duramente colpita, il cinquanta per cento delle spese di rappresentanza del Presidente.

«Per il resto - ha affermato Pietracupa - ognuno è libero di farlo privatamente e personalmente».
Il Consiglio regionale ha proceduto, successivamente, ad approvare a maggioranza, con l'astensione delle opposizioni, le Proposte di legge n.16 e n.17, riguardanti il Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2012 degli Enti provinciali per il Turismo di Campobasso ed Isernia, sui quali ha relazionato il Consigliere di maggioranza Nicola Cavaliere.

A questo punto, il Presidente Pietracupa, non essendoci altri argomenti all'ordine del giorno,  ha aggiornato il Consiglio invitando i Presidenti delle Commissioni a riunire le stesse per l'esame degli atti urgenti. 
«Prima di approdare in aula gli atti - ha concluso Pietracupa - per una maggiore tutela, saranno vagliati dall'Ufficio di Presidenza ed esaminati e concordati con la Conferenza dei Capigruppo». «Lo ribadisco - ha concluso Pietracupa - il Consiglio si occuperà solo di questioni urgenti, di natura tecnica e non politica»

Realizzato da . Copyright 2001-2018.