Il Consiglio vota all'unanimità una Mozione che chiede verità e giustizia per Regeni

Il Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Cotugno, ha presieduto nella mattinata una seduta del Consiglio Regionale nella quale, tra le altre cose, è stata votata una Mozione, avente ad oggetto “Verità e Giustizia per Giulio Regeni”.

La Mozione, presentata a firma dei Consiglieri Ciocca, Ioffredi, Monaco, Lattanzio e Cotugno, è stata votata dall’Aula all’unanimità, e impegna “il Presidente della Giunta Regionale a sollecitare il Parlamento e il Governo italiano a continuare l’impegno affinché si attivino in tutte le sedi internazionali preposte per fare piena luce sulla morte di Giulio Regeni”, il giovane ricercatore italiano trovato morto lo scorso 3 febbraio presso una periferia del Cairo, in Egitto. Il Consigliere Ciocca, primo firmatario, nell’illustrare il provvedimento, ha chiesto all’Assemblea un voto “affinché la barbarie non ci veda protagonisti nel silenzio” e perché si esprima “la vicinanza dei molisani alla famiglia Regeni”. “La Mozione - ha detto ancora Ciocca-, vuole anche essere uno stimolando al Paese perché non si pieghi a logiche economiche soccombenti, sul rispetto della vita e della dignità umana”. Il tutto, ha concluso il presentatore della Mozione, auspicando che “chi ha commesso questo atroce crimine, assassinando vilmente un nostro figlio, possa essere non solo trovato, ma giudicato e punito, secondo criteri di giustizia e di civiltà”. Sono intervenuti per dare il proprio contributo al dibattito e sostenere la Mozione, i Consiglieri Niro, Di Pietro, Ioffredi, Iorio, Scarabeo e Manzo.

Il Consiglio ha poi votato, sempre all’unanimità, un Ordine del Giorno, a firma di Consiglieri Federico, Manzo, Iorio, Fusco Perrella, Sabusco e Cavaliere, avente ad oggetto “Crisi del settore dell’edilizia nel Molise”. L’Ordine del Giorno era già stato presentato, e illustrato, a margine della seduta monotematica sullo stesso tema svoltasi lo scorso 5 aprile. Il provvedimento, che sintetizza il dibattito della seduta monotematica sulla crisi edilizia della scorsa settimana, richiesta dalle stesse opposizioni, in cui sono intervenuti esponenti di Maggioranza, di Minoranza e del Governo regionale, impegna il Presidente della Regione, Paolo Di Laura Frattura a porre in essere tutte le azioni possibili al fine di rilanciare il settore edilizio del Molise”. Settore ritenuto dall’Assise importante e strategico per l’intera regione.

a cura della Comunicazione Pubblica del Consiglio Regionale del Molise

 

categorie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2017.