comunicato n. 1 del 13 dicembre 2016

Il Consiglio Regionale, presieduto dal Presidente Vincenzo Cotugno, ha approvato nella seduta di oggi 3 nuove leggi: prevenzione del gioco d'azzardo patologico; assestamento al bilancio pluriennale 2016-2018; ridefinizione dei confini comunali di Baranello e Colle D’Anchise.

In particolare la proposta di legge, approvata dall’Assise all’unanimità, che ha visto come firmatari i Consiglieri Parpiglia, Di Pietro, Ciocca, Monaco, Fusco, Ioffredi, Micone, Sabusco, Totaro (da questi illustrata all’Aula quale Relatore), Cotugno, Manzo, Federico e Di Nunzio, concerne “Disposizioni per la prevenzione del gioco d'azzardo patologico”, prevede che la Regione Molise attivi azioni di contrasto alla dipendenza da gioco mediante la prevenzione e il recupero dei soggetti affetti da patologie ad esso connesse. A tal fine –si legge nel testo della nuova norma- la Regione promuove percorsi di ampia partecipazione attraverso la valorizzazione della collaborazione tra enti locali, ASREM, autorità di pubblica sicurezza, istituzioni scolastiche, terzo settore e associazioni interessate. Il provvedimento approvato, sancisce poi il divieto di aprire sale da gioco, sale scommesse e spazi per il gioco con vincita di denaro a una distanza non inferiore ai 500 metri da aree reputate “sensibili” (istituti scolastici di ogni ordine e grado; luoghi di culto; centri di aggregazione sociale o giovanile; strutture a carattere culturale, ricreativo e sportive; strutture sanitarie e ospedaliere; istituti di credito o sportelli bancomat). Sarà facoltà dei Comuni individuare altre aree sensibili una volta ravvisatane la necessità. Gli stessi Comuni potranno prevedere forme premiali per gli esercenti pubblici che sceglieranno di non istallare o di disinstallare le apparecchiature per il gioco d’azzardo. Per gli esercizi che violeranno le disposizioni della legge appena approvata, sono previste sanzioni amministrative pecuniarie da 5 mila a 10 mila euro, nonché la chiusura degli apparecchi da gioco. Ampia e articolata la discussione, cui hanno preso parte i Consiglieri Di Nunzio, Fusco Perrella, Lattanzio, Parpiglia, Manzo, Petraroia e Niro.

L’Assemblea ha anche approvato a maggioranza la proposta legge, di iniziativa della Giunta Regionale, di “Assestamento di Bilancio di previsione 2016-2018”. Ha illustrato all’Aula il provvedimento il Relatore, Consiglieri Di Nunzio, che ha evidenziato anche come si tratti di variazioni meramente tecnica e “che i residui attivi e passivi determinati con il rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2015, sono perfettamente allineati con quelli applicati nel bilancio di previsione 2016 e pertanto gli stessi devono essere assestati”. E’ stato approvato anche un Ordine del Giorno collegato del Consigliere Petraroia che impegna il Presidente della Giunta regionale a reperire le somme dispensabili alla copertura della totalità degli avanti diritto all’assegnazione di borse di studio, previdenza e servizi per il diritto allo studio universitario, annualità 2016/2017. Sono intervenuti i Consiglieri Niro, Petraroia, Iorio, Federico. Ha concluso il dibattito il Presidente della Giunta Frattura.

Il Consiglio ha poi approvato all’unanimità una proposta di legge di iniziativa della Giunta regionale concernente la “modifica dei confini circoscrizionali dei Comuni di Baranello e Colle D’Anchise”. Ha illustrato all’Aula la proposta di legge il Relatore, Consigliere Di Nunzio, che ha evidenziato come il provvedimento, nel rispondere a obiettive esigenze di un più razionale assetto del territorio, è indirizzato creare una più funzionale ed economica organizzazione, gestione e utilizzazione dei servizi per la popolazione residente interessata. .pdf">all’Ordine del Giorno.   

a cura dell'Ufficio Comunicazione Pubblica del Consiglio Regionale del Molise

 

 

 

 

 

Realizzato da . Copyright 2001-2017.