ARTE – Una mostra per ricordare le donne che per la prima volta sedettero in Parlamento

Una mostra per ricordare la figura delle 21 donne che per la prima volta sedettero tra i banchi del Parlamento italiano dopo le elezioni del 2 giugno 1946, le prime dopo il periodo fascista.
In questi giorni a Roma il racconto della vita di queste donne, la loro attività politica, ma anche, più in generale, l’evoluzione della figura della donna nel mondo del lavoro. E la Commissione regionale per la Parità e le Pari Opportunità, guidata dal presidente Gabriella Faccone, ha organizzato per il 10 gennaio una visita alla mostra denominata “Le Costituenti della memoria – storie, luoghi, politiche, alla Casa della Memoria e della Storia” con un viaggio in autobus, Campobasso – Roma, interamente gratuito e messo a disposizione della presidente Faccone fino ad esaurimento dei posti a sedere (50).
“A nome mio e dell’Ufficio di Presidenza voglio rivolgere un plauso all’iniziativa della presidente della Commissione Pari Opportunità per aver organizzato la visita ad una mostra di particolare interesse” afferma il presidente Cotugno “dopo il periodo di dittatura fascista, le donne ebbero finalmente modo, attraverso le prime elezioni democratiche, di fornire un enorme contribuito in termini di idee e di lavoro a servizio della politica.

L’Assemblea Costituente, per la quale si votò il 2 giugno 1946, e dove furono elette 21 donne, ebbe il compito di scrivere la Carta Costituzionale italiana, che ancora oggi è un “faro” per tutti gli italiani. Ecco perché anche il contributo di queste donne, alcune delle quali inserite nella speciale Commissione chiamata a redigere il testo costituzionale, fu decisivo per garantire uguali diritti ad ognuno, eliminando ogni forma di emarginazione presente nel periodo fascista per alcune categorie.
Per questi motivi ritengo particolarmente interessante questa Mostra alla quale, recependo l’invito della presidente Faccone, auspico in tanti possano aderire per una giornata dedicata alla nostra storia, vista con gli occhi delle donne”.
Per chi volesse partecipare al viaggio a Roma per visitare la Mostra, con un autobus in partenza dal terminal di Campobasso il giorno 10 gennaio alle ore 10.00, potrà contattare direttamente la presidente della Commissione, Gabriella Faccone, al numero 339.4740862. Si ricorda che la quota di partecipazione è interamente gratuita.

Categoria_PO: 

Realizzato da . Copyright 2001-2018.