Il MoVimento 5 Stelle Molise sulla sentenza della Corte d'Appello in merito alla vicenda dello Zuccherificio del Molise

"Michele Iorio e il suo braccio destro della finanza creativa, Gianfranco Vitagliano, sono stati condannati dalla Corte d'Appello di Campobasso per la vicenda dello Zuccherificio del Molise. 

Iorio finisce la legislatura come l'aveva iniziata: da consigliere sospeso. Ad aprile 2013 per la condanna sulla questione Bain&Co, mentre oggi per abuso d'ufficio nella vendita dello Zuccherificio all'imprenditore Remo Perna (il 'Marchionne molisano' nelle parole dello stesso Iorio). Nel primo caso rimase oltre un anno fuori dal Consiglio fino alla intervenuta prescrizione, oggi invece diventa ineleggibile in Regione e improponibile per le elezioni politiche. 

Vuoi vedere che ora il centrodestra ritrova d'improvviso l'unità?! E magari, allo stesso tempo, finalmente Vitagliano scenderà dal piedistallo sul quale si è sempre sentito senza merito".

                      

a cura Ufficio stampa del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle

Realizzato da . Copyright 2001-2018.