La Giunta presenta una proposta di legge di modifica alla normativa regionale sulla violenza di genere

La Giunta regionale ha presentato una proposta di legge avente ad oggetto “legge regionale 10 ottobre 2013, n. 15 recante Misure in materia di prevenzione e contrasto alla violenza di genere”.

L’iniziativa legislativa dell’Esecutivo -come si riscontra nella relazione illustrativa- parte dalla considerazione della rilevanza sociale che riveste il fenomeno della violenza sulle donne, per prendere quindi atto che la normativa regionale in merito si trova ad essere superata in alcuni punti da quella statale che, nel tempo, è evoluta. Ciò anche in considerazione dell’aumento dei casi e dell’efferatezza dei comportamenti delittuosi.

La PdL, pertanto, pone in essere delle modificazioni alla legge regionale sulla violenza di genere, la n. 13 del 2010, operando delle armonizzazioni del testo normativo con la legislazione nazionale e con quanto concordato sull’argomento in sede di conferenza Stato-Regioni. Il tutto al fine di rendere la normativa regionale in materia più incisiva e attuale.

Il Presidente del Consiglio Regionale, Salvatore Micone, ha assegnato l’atto propositivo alla IV Commissione, Servizi Sociali,  per l’esame di rito previsto dall’articolo 42 dello Statuto.

a cura dell'Ufficio Comunicazione pubblica del Consiglio Regionale

Lunedì, 30 Luglio, 2018

Realizzato da . Copyright 2001-2018.