Le Istituzioni a confronto con il territorio per la politica delle pari opportunità e parità di genere

Il 25 Giugno,nella sede del Consiglio Regionale, la Commissione Regionale di Parità e di Pari Opportunità ha promosso un incontro con le Consigliere elette nel nuovo Consiglio Regionale. Oltre alle consigliere neoelette, erano presenti,per la Regione,il Presidente del Consiglio Regionale e l’ Assessore alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità. La Commissione Regionale di Parità ha voluto questo incontro alla presenza delle rappresentanze del territorio,per cui erano presenti,oltre alla Garante dei Diritti,la Consigliera di Parità Regionale,la Consigliera di Parità della Provincia di Campobasso, numerosi amministratrici o amministratori locali che si occupano di Politiche di genere, numerose Associazioni Femminili e le rappresentanti delle Politiche di genere dei maggiori Sindacati presenti in Regione.
La Presidente della Commissione Regionale di Parità ha illustrato le questioni da sviluppare nel dibattito,mettendo a tema le criticità incontrate dalla Commissione uscente nel suo faticoso percorso e formulando proposte per l’immediato futuro, recepite negli incontri avvenuti con tutto il territorio regionale.
La prima proposta riguarda la modifica dello Statuto Regionale, che non prevede la presenza di genere all’interno dell’esecutivo.
La seconda proposta riguarda la Legge istitutiva della Commissione Regionale di Parità,successivamente modificata in senso riduttivo. La legge va riformulata integralmente -per adeguarla alle trasformazioni intervenute,-per selezionare chi ne farà parte in base alle competenze, -per consentire alle componenti un’effettiva partecipazione,-per fare obbligo al Consiglio Regionale di ascoltare la Commissione ogni volta che ne sarà fatta richiesta.
La Commissione uscente si propone di accompagnare la nascita della nuova Commissione sulla base delle modifiche formulate, che hanno ricevuto l’apprezzamento delle Consigliere Regionali elette.
Il programma immediato della Commissione uscente è quello di organizzare per Settembre un’Assemblea Regionale con tutte le espressioni del territorio operanti o interessate alle Politiche di Genere,per costruire insieme un programma comune e stabilire una connessione organica tra Commissione Regionale ed Enti Locali.
Un secondo obiettivo,da realizzare nell’immediato, e già deliberato dalla Commissione,in collegamento con l’Università del Molise,si concretizza in un Seminario di formazione rivolto agli Amministratori Locali, sulle Politiche di Genere e delle Pari Opportunità,spesso confuse con le Politiche Sociali,e sulle funzioni e sui compiti di chi riveste ruoli istituzionali a tutti i livelli nel settore,al fine di fornire la necessaria chiarezza anche ai cittadini.
Dopo ampio e articolato dibattito che,attraverso la pluralità delle voci, ha approfondito le tematiche poste e,a stragrande maggioranza,ha condiviso le proposte, la seduta si è sciolta, stabilendo come prossimo appuntamento collettivo l’Assemblea regionale di Settembre.
Categoria_PO: 

Realizzato da . Copyright 2001-2018.