Il Consiglio approva una mozione per l'exit strategy e la CIGS in deroga per i lavoratori ex GAM

Il Consiglio regionale, presieduto dal Presidente Salvatore Micone, ha approvato nella seduta di questa mattina dedicata agli atti di indirizzo, una Mozione a firma del Presidente della Giunta Donato Toma concernente l’  “exit strategy CIGS in deroga e mobilità” per i lavoratori ex GAM.

Ha illustrato il provvedimento lo stesso Presidente Toma; sono intervenuti nel dibattito per esprimere le rispettive opinioni in merito i Consiglieri Facciolla, Greco, Di Lucente, Scarabeo, Iorio, Calenda, Fanelli, Primiani e Manzo.

La Mozione è stata approvata a maggioranza, con i voti contrari dei Consiglieri Facciolla e Fanelli e l’astensione dei Consiglieri De Chirico, Primiani, Greco, Manzo, Fontana e Nola.

In particolare con la Mozione approvata il Consiglio regionale delibera: “di confermare le strategie di rafforzamento dell’attrattività dei territori in area di crisi complessa; di confermare la strategia exit strategy della partecipata GAM S.r.L; di confermare la volontà di sostenere l’ottenimento della CIGS di cui si discuterà il prossimo giorno 15 di novembre in sede di esame congiunto presso il Ministero del Lavoro; di richiedere al Governo di stanziare ulteriori risorse finanziare per consentire a GAM S.r.L. di fruire dell’intero periodo consentito dalla legge di 12 mesi di CIGS e a Ittierre S.p.A. della mobilità in deroga per il massimo periodo consentito dalla normativa vigente”.

a cura dell'Ufficio Comunicazione pubblica del Consiglio Regionale del Molise

categorie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2018.