Approvata la variazione al bilancio di previsone 2018-2020 del Consiglio regionale

Il Consiglio regionale, presieduto dal Presidente Salvatore Micone, ha approvato a maggioranza, con i voti contrari dei Consiglieri Greco, Manzo, Fontana, De Chirico, Primiani e Nola, la “Variazione al bilancio di previsione 2018-2020” deliberata dall’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea.

Ha illustrato all’Aula il provvedimento il Presidente della I Commissione, Andrea Di Lucente, che ha evidenziato come nella proposta di variazione “vengono effettuate modifiche all’iniziale impostazione del bilancio di previsione 2018-2020 sulla base di cambiamenti avvenuti nel corso dell’anno”. “Nello specifico –ha spiegato Di Lucente- è stato necessario prelevare somme da alcuni capitoli che presentavano importi in eccedenza rispetto alla necessità reale e trasferirle su capitoli che invece non ne avevano a sufficienza fino al termine dell’esercizio contabile 2018. Il tutto con l’obiettivo di assicurare il corretto funzionamento del Consiglio regionale fino al termine dell’esercizio in corso”.

Dall’esame del Rendiconto del Consiglio regionale 2017, infatti –come si legge negli atti istruttori del provvedimento-, è emerso un avanzo di amministrazione. La disponibilità rinvenuta consentito di programmare l’acquisto, per le esigenze dell’Assemblea, nuovi computer e di modernizzare la rete informatica della struttura consiliare. Ciò al fine di migliorare l’attività operativa dei vari organi istituzionali e politici del Consiglio.

Mentre le variazioni in diminuzione hanno riguardato principalmente i capitoli afferenti le spese di rappresentanza e gli arredi.

Le variazioni non alterano l’equilibrio di bilancio e hanno ricevuto parere positivo da parte dei Revisori dei Conti.

a cura dell'Ufficio Comunicazione pubblica del Consiglio Regionale del Molise

categorie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2018.