presentata un proposta di legge per il divieto degli OGM nelle mense scolastiche e negli ospedali

I Consiglieri regionali Antonio Tedeschi, Filomena Calenda, Aida Romagnuolo e Paola Matteo hanno presentato una proposta di legge, contraddistinta con il numero 47, avente ad oggetto “Modifiche agli artt. 2 e 3 della legge regionale 12 marzo 2008, n. 7 (divieto dell’uso nelle mense scolastiche e negli ospedali pubblici e privati convenzionati)”.

La pdl, come si legge nell’art. 1, modifica l’art. 2 della legge regionale 7 del 2008,  aggiungendo la previsione che i prodotti contenenti organismi geneticamente modificati non potranno essere somministrati nelle attività di ristorazione collettiva per le mense scolastiche e per gli ospedali pubblici e privati convenzionati. Si prevede inoltre che la Regione sostenga la fornitura e l’utilizzo dei prodotti provenienti dalla filiera corta per le mense scolastiche e nei servizi di ristorazione offerti negli ospedali pubblici e privati, prevedendo che l’utilizzo di tali prodotti, al di sopra del 50%, costituisca titolo preferenziale per l’aggiudicazione degli appalti di servizio e forniture.

Il Presidente del Consiglio regionale, Salvatore Micone, ha assegnato la proposta di legge per l’esame preliminare alla IV Commissione consiliare (servizi sociali).

 

a cura dell'Addetto Stampa del Consiglio Regionale del Molise (MS)

Realizzato da . Copyright 2001-2019.