Giornata contro la droga, il messaggio del presidente Niro

Ricorre domani, 26 giugno, la “Giornata internazionale contro il consumo e il traffico illecito di droga”, indetta dalle Nazioni Unite. Per l'occasione, il presidente del Consiglio Regionale del Molise, Vincenzo Niro, ha inteso inviare un breve messaggio diretto, in modo particolare, a quanti fanno uso di sostanze stupefacenti, provocando danni irreparabili a se stessi, alle famiglie, alla intera società, ma anche a chi, sordo ad ogni richiamo, alimenta l'intollerabile mercato.

Questo il testo:

«E' con animo sincero che in questa giornata densa di significati, voluta dall'Onu, rivolgo il mio pensiero a tutti coloro che, purtroppo, sono prigionieri di un fenomeno, quello della droga, che ha raggiunto livelli davvero preoccupanti. Un pensiero che vuole andare in direzione opposta a quella che in tanti hanno imboccato, facendo uso di questo strumento di morte, senza possibilità di ritorno. Dico a tutti, specie ai giovani, di tenersi lontani da questa infernale tentazione, per non sciupare la vita, dono di Dio, per un momento di falsa, ingannevole, illusoria condizione di esaltazione fisica e mentale. Anche il nostro Molise, purtroppo, ha pagato il suo notevole tributo alla droga, con tante persone, tanti giovani che non sono riusciti a salvarsi. In tale contesto, l'appello che sento di formulare è quello di non lasciarsi attrarre dai “mercanti di morte” che sicuramente non propongono cose buone, ma puntano solo a far male al prossimo, per i loro loschi interessi economici. Bisogna guardare con fiducia alle cose positive senza farsi illusioni che l'uso delle sostanze stupefacenti possa produrre felicità e gioia di vita, tutt'altro. Plaudo all'iniziativa dell'Onu che ha voluto suggellare con tale giornata un aspetto sociale, internazionale, al quale va dedicata la massima attenzione».

Realizzato da . Copyright 2001-2019.