Palazzo Moffa, Niro ha incontrato Charles Guerin Surville

«Sono innamorato del Molise, una terra di gente vera, semplice, che ben si coniuga con la bellezza storica e ambientale di luoghi che meglio di altri rappresentano l'Europa del sud». Lo ha detto il regista francese Charles Guerin Surville , ricevuto questa mattina a Palazzo Moffa dal presidente Niro, spiegando la scelta del Molise per girare una buona parte del film ispirato a John Fante, il grande scrittore italo-americano, che avrà come protagonisti il noto attore Olivier Marchal e la nostra Ornella Muti.

Da parte sua, il presidente Niro - che il professor Di Tullio, direttore della Molise Film Commission, ha simpaticamente definito "il nostro uomo in più" - si è detto entusiasta della scelta del regista, perché un film del genere, coprodotto da Italia e Francia, non solo rappresenta una forte opzione culturale, «e per me la cultura è una priorità delle priorità - ha precisato il presidente - ma porterà nel mondo l'essenza del nostro Molise». «Si tratta di una grande vetrina che verrà offerta al Molise - ha concluso Niro – e mi piace pensare che questo risultato sia stato possibile raggiungerlo anche grazie allo sforzo che stiamo profondendo per presentare il Molise, cosa che abbiamo già fatto nell’ambito della manifestazione romana, “L’isola del Cinema”, come terra in grado di offrire particolari e bellissime locations cinematografiche naturali».

I posti che hanno "folgorato" Charles Guerin Surville sono stati il Duomo e la spiaggia di Termoli, il paese-presepe di Ripalimosani, il lago di Guardialfiera, le stradine di Sant'Angelo Limosano, e ancora Civita di Boiano e Castel San Vincenzo, ma ha fatto capire che nei prossimi giorni continuerà a girare in incognito il Molise alla ricerca di ulteriori ispirazioni. Al termine dell'incontro, il presidente Niro ha assicurato che parlerà anche di questo film al simposio sulle locations italiane organizzato a Madrid dall'Istituto per il Commercio Estero. Intanto, ieri sera, a Roma, si è svolta l'ultima serata all'Isola Tiberina dedicata al cinema: con il regista Marco Simon Puccioni si è parlato del film "Come il vento" il cui backstage, con Valeria Golino, é stato girato a Casacalenda. Protagonisti della serata anche alcuni prodotti tipici del territorio che sono arrivati nel cuore di Roma grazie a Roberto Faccenda, della Incas Produzioni, e a Giulio Sansone, dell'Associazione Turistica Molisana.

Realizzato da . Copyright 2001-2019.