Palazzo Moffa, da oggi un "Posto Occupato" in Consiglio

BIG.jpg

Si è svolta nella mattinata di oggi, nell’Aula consiliare di Via IV Novembre, alla presenza del presidente del Consiglio regionale del Molise, Vincenzo Niro, l’iniziativa prevista nell’ambito della campagna nazionale “Posto occupato” per favorire la sensibilizzazione sui temi del femminicidio e della violenza nei confronti delle donne.

La cerimonia ha visto l’allestimento di uno scranno consiliare lasciato volutamente vuoto, ma simbolicamente arredato con una rosa rossa, un nastro tricolore e la legge regionale n.15 dell’ottobre 2013, recante “Misure in materia di prevenzione e di contrasto alla violenza di genere”, per rappresentare un’assenza che avrebbe dovuto essere una presenza. Ma il passaggio più interessante è stato senz’altro la lettura, da parte di sette studentesse, di leggi, atti europei e di alcuni articoli della Costituzione a favore della dignità femminile e contro la violenza sulle donne.

«A loro va il nostro saluto ed il nostro ringraziamento», ha detto il presidente Niro. «Il contributo offerto con la lettura di testi così importanti - ha continuato - non può che essere una ulteriore sollecitazione a una riflessione comune sull’importanza del rispetto della persona. Il momento dell’ascolto che seguirà e lo scranno riservato vogliono essere una testimonianza dell’impegno di questa Istituzione nella difesa del valore della vita, bene inalienabile, visto che nessuna persona può mai e per alcun motivo privare un proprio simile del diritto di occupare un posto nella vita».

Categorie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2020.