Salvatore Micone - APPROVATA IN CONSIGLIO REGIONALE LA LEGGE SULLA PARTECIPAZIONE DELLA REGIONE MOLISE ALLA FORMAZIONE ED ALL’ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA E DELLE POLITICHE DELL’UE

“Oggi in Consiglio Regionale un ottimo risultato raggiunto all’esito di un iter legislativo che ha portato all’approvazione della legge regionale che detta la disciplina per la partecipazione della Regione Molise alla formazione degli atti normativi dell’Unione Europea”, esordisce il Consigliere Regionale Salvatore Micone, relatore della proposta di legge. “E’ un grande risultato”, continua Micone, “che segna un momento istituzionale importante per la Regione che avrà lo strumento normativo che permetterà di collegarsi direttamente ed incidere sulle Istituzioni dell’Unione Europea”. Tanto il Trattato di Lisbona del 2009 quanto la norma statale (legge n. 234/2012) sono rivolti al rafforzamento del ruolo degli enti territoriali nonché al loro coinvolgimento attivo nelle politiche comunitarie. In particolare la legge 234 del 2012 consente alle Regioni di regolamentare le rispettive procedure per la loro partecipazione al processo legislativo europeo. Trattasi di importante ruolo riservato alle Assemblee Legislative Regionali che, con proprie osservazioni, contribuiranno alla predisposizione dei dettami normativi dell’Unione. “Sono soddisfatto dell’operato del Consiglio Regionale e ringrazio in questa sede i promotori della Proposta di Legge e la Commissione che ne ha seguito l’iter legislativo. Abbiamo dotato la Regione Molise”, conclude Micone, “di uno strumento necessario per permettere di svolgere quel ruolo attivo presso le Istituzioni Comunitarie ed interagire affinché anche il Molise abbia un proprio peso ed una propria voce in Europa”.

a cura della segreteria del Consigliere Micone

Realizzato da . Copyright 2001-2020.