Il Consigliere Fanelli presenta una proposta di legge sul Codice Regionale della Cultura

“Legge regionale in materia di Cultura e Spettacolo. Codice Regionale della Cultura”, è il titolo della proposta di legge regionale -contraddistinta con il n. 93- presentata dal Consigliere Micaela Fanelli.

La pdl, come spiegato nella relazione illustrativa, mira a disciplinare gli interventi della Regione in materia di promozione, divulgazione e valorizzazione delle attività culturali nel rispetto dell’ordinamento comunitario, della Costituzione, dello Statuto regionale e della ripartizione di competenze tra Stato, Regione ed enti locali. Per sostenere cultura e spettacolo come settore autonomo in crescita, e le relative condizioni di produzione e programmazione – si rileva ancora nella presentazione-, è necessario che la Regione Molise si doti di una sorta di Codice della Cultura ispirato da 4 principi cardine: 1. sostegno e valorizzazione dei professionisti del settore che operano in Molise, con particolare attenzione alle produzioni realizzate in loco; 2. programmazione pluriennale; 3. certezza della disponibilità economica e delle modalità di erogazione dei fondi; 4. riordino della legislazione in materia in un unico codice.

Il testo della proposta, quindi, definisce, per il conseguimento delle finalità della legge, compiti, ruoli e funzioni della Regione, dei Comuni e degli Enti sub-comunali, degli organismi di gestione, degli istituti e dei luoghi di cultura, degli istituti di interesse regionale, degli ambiti di promozione.

La pdl prevede poi l’istituzione  del Comitato regionale per la Cultura (chiamato a svolgere una serie di funzioni tecniche legate ai diversi organi del settore in Molise ed anche quale organo consultivo della Giunta), del Registro reginale per le attività  culturali e di un Fondo di Garanzia per le attività culturali presso FINMOLISE.

Viene istituita, infine, il 14 dicembre (anniversario della morte di V. Cuoco) di ogni anno  la  Giornata della Cultura Molisana (che si svolgerà in concomitanza con gli Stati Generali della Cultura Molisana) finalizzata a valorizzare e tutelare il nostro patrimonio culturale e a promuovere il confronto interculturale interregionale ed internazionale.

L’iniziativa legislativa sarà assegnata alla Commissione competente che, a norma di Regolamento consiliare, provvederà all’esame e all’espressione del parete di rito. La stessa pdl passerà quindi all’attenzione del Consiglio regionale per le determinazioni conclusive.

 

Campobasso, 11 ottobre 2019

 

a cura dell'Ufficio Comunicazione pubblica del Consiglio Regionale del Molise (MS)

 

Realizzato da . Copyright 2001-2020.