Riduzione addizionale regionale all’accisa sul consumo di gas naturale, il Consigliere Fanelli presenta una proposta di legge

Il Consigliere Micaela Fanelli ha presentato una proposta di legge regionale –contraddistinta con il n. 184- recante “Riduzione addizionale regionale all’accisa sul consumo di gas naturale. Modifiche alla Legge Regionale n. 1/2009”.

L’iniziativa legislativa – si rileva nell’articolato- statuisce che le finalità che la Regione Molise persegue nei consumi di gas, sono legate sia alle diverse condizioni geo-morfologiche e altimetriche degli utenti finali sia al raggiungimento dell’efficienza energetica in termini di diminuzione del consumo e delle emissioni di gas serra. Di qui la previsione di modifica della legge regionale 1/2009, nella parte delle tabelle di determinazione dell'addizionale regionale all'accisa sul consumo di gas naturale, disponendo, nello specifico, che  l’aumento dell’aliquota per usi civili è funzione inversa dell’altimetria del territorio dove è ubicato il comune.

La proposta di modifica di tali tabelle, dunque, trova motivazione anche –come scrive la presentatrice nella relazione di accompagnamento della pdl- nella presa di coscienza che la grave crisi energetica in atto richiede, ora più che mai, la necessità di ricercare strumenti legislativi utili per mitigare il costo dell’energia per famiglie e imprese.

La proposta di legge passa ora all’esame della Commissione consiliare permanente competente che, dopo l’istruttoria e l’espressione del parere di competenza, la invierà al Consiglio regionale per le determinazioni conclusive.

Campobasso, 18 marzo 2022

a cura dell' Ufficio attività istituzionali della Presidenza del Consiglio e Comunicazione pubblica (ms)

Realizzato da . Copyright 2001-2020.