La Presidenza del Consiglio regionale in collaborazione con l'Ufficio Scolastico regionale promuove il concorso "Il Mio Eroe seti Tu"

Come già deciso lo scorso 26 novembre dalla Commissione “Interventi per la promozione dei rapporti con i molisani nel mondo”, presieduta dal Presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone, quest’anno la cerimonia celebrativa gli “Ambasciatori del Molise nel mondo”, prevista per il giorno 6 dicembre, è stata posticipata a fine gennaio e verrà organizzata attraverso un’edizione speciale in cui verrà insignita una sola onorificenza di “Ambasciatore del Molise nel Mondo 2020” alla dottoressa Francesca Colavita, biologa e ricercatrice molisana che ha isolato il genoma del virus e l’intera giornata sarà dedicata a tutti i molisani che, come eroi, si sono particolarmente distinti nel contrasto alla diffusione del Covid-19 e nella difesa, salvaguardia e soccorso alla popolazione malata e più fragile della regione Molise nei loro settori di appartenenza, quale il mondo della sanità, della protezione civile, del trasporto, della scuola, delle Forze dell’Ordine, del volontariato, del commercio, ecc. La Presidenza del Consiglio, ritenendo che tra gli attori che stanno lavorando in prima linea e che stanno realizzando un lavoro eccelso ed encomiabile vi siano anche quelli del mondo della scuola e, soprattutto, i nostri bambini e ragazzi, ha fortemente voluto riservare loro un ruolo centrale e proattivo in questa edizione speciale. A tal proposito, è stato ideato un Concorso Premio a tema intitolato “IL MIO EROE SEI TU” con la finalità di rendere protagonisti le bambine ed i bambini delle Scuole Primarie della regione Molise attraverso la realizzazione di disegni ed elaborati raffiguranti i loro eroi di questa pandemia. Materiale che verrà esposto durante la Giornata celebrativa e gli elaborati scritti più toccanti verranno letti direttamente dagli alunni-autori alla categoria di eroi a cui sono dedicati. I disegni e gli elaborati verranno pubblicati sul sito istituzionale del Consiglio regionale http://consiglio.regione.molise.it/ ed a tutti i partecipanti sarà consegnata una pergamena di partecipazione, mentre alle Scuole degli alunni risultati vincitori verranno premiate con materiale scolastico. La presentazione del materiale oggetto di Concorso scade il 15 gennaio 2021. “Il Concorso Premio “IL MIO EROE SEI TU”- ha dichiarato il Presidente Micone- nasce dalla ferma convinzione che le Istituzioni e la scuola, insieme alle famiglie, svolgono anche il ruolo fondamentale di far capire il mondo alle nostre bambine ed ai nostri bambini, aiutarli a farne progressivamente parte, insegnare loro come vanno affrontate le sfide, vivendone i cambiamenti. L’iniziativa ha lo scopo di stimolare l’interesse dei bambini verso le più attuali tematiche, al fine di sollecitare i giovanissimi, le famiglie e la scuola alla partecipazione attiva in un processo creativo di percezione, interpretazione, rielaborazione e riflessione della realtà circostante. Oltre ad essere un modo emozionante per noi adulti di scoprire come gli occhi attenti dei più piccoli vedono, percepiscono e vivono questo cambiamento rivoluzionario della loro vita e come comprendono quanto sta accadendo fuori dalle mura domestiche. Loro che, sono attenti osservatori e che nonostante il durissimo periodo, non hanno mai messo a riposo la loro fantasia, la loro voglia di sognare e sorridere. Loro che riescono a cogliere sempre il bello in ogni situazione o circostanza, anche la più difficile, forse perché prendono la vita sempre come un gioco. E non c’è gioco che non abbia un mostro cattivo da combattere e dei supereroi pronti a sconfiggerlo per salvare tutti. Abbiamo scelto il disegno per gli alunni delle prime due classi delle Scuole Primarie, mentre l’elaborato scritto per le classi terza, quarta e quinta. Strumenti attraverso i quali gli alunni possono liberare emozioni, positive e negative con matite, pennarelli, penna e fogli di carta per dare sfogo ai loro sentimenti,, trasferire i loro stati d’animo e il proprio mondo, per elaborare le paure, ma anche, e soprattutto, per coltivare e nutrire le speranze. Speranze e sogni che daranno forza a loro stessi, agli eroi molisani di questo duro gioco ed a noi tutti regalandoci il potere magico di poter continuare a credere e sognare in un domani in cui si potrà di nuovo ridere, scherzare, ma anzitutto riabbracciarsi più forte di prima!”

a cura del Portavoce del Presidente  del Consiglio Regionale del Molise (AR)

 

Categorie notizie: 

Realizzato da . Copyright 2001-2020.